Domande o Richieste ? al 3496993121 | Email | Preventivo
Scopri la nostra Assistenza Speciale per Wordpress

Come trasferire WordPress da locale a remoto Manualmente

Come trasferire WordPress da locale (dal proprio pc) a remoto (Online, presso il proprio Hosting)

come-trasferire-worpdress-locale-remoto

In questo articolo ti mostrerò come trasferire un sito web WordPress da locale a remoto.

Per quelli che non sono molto pratici, quando si dice “da locale a remoto”, significa spostare il sito web dal proprio pc (macchina locale) presso il proprio server online (il vostro hosting/server online).

Ci tengo a precisare che il procedimento che andremo a vedere è completamente manuale.

Ciò significa che sposteremo il nostro sito web senza l’ausilio di plugin automatici.

Se proprio pensi che non fa per te, ho creato questo articolo + video tutorial che ti aiuta a trasferire il tuo sito web, utilizzando il plugin Duplicator.

Ma so che sei temerario e quindi proseguirai con la lettura. 🙂

Vi posso assicurare che l’operazione non è difficile e se mi segui passo passo non avrai alcun tipo di problema.

PRIMA DI TRASFERIRE ASSICURATI . . .

  • Di aver fatto un backup completo del sito web (database + files) .
    E’ sempre bene farlo per evitare inconvenienti !
  • Di aver installato sul pc un client FTP, che ti permetterà di trasferire i tuoi files sul server online.
    Se non ne possiedi uno, ti consiglio FileZilla.
  • Importantissimo, valuta la scelta dell’hosting.
    Assicurati che esso abbia Cpanel e la possibilità di poter creare e gestire i databases.
    Avere un hosting performante e professionale è importante per il tuo business e la tua immagine sul web, quindi non dare per scontato questa scelta.
    Se non sai da che parte cominciare, dai un’occhiata a questo articolo, che ti aiuta a fare la scelta del miglior hosting WordPress.

TUTTO CHIARO ? 🙂 BENE, PARTIAMO

1 ) TRASFERIMENTO DEI FILE

Semplicemente, copia tutti i files del tuo sito web dalla tua cartella locale del pc ( solitamente è C:\xampp\htdocs\nomedeltuosito, se utilizzi XAMPP, oppure C:\wamp\www\nomedeltuosito, , se utilizzi WAMP)
All’interno del tuo server.

Per fare questo devi utilizzare FileZilla.

MA COME FUNZIONA ? Una volta che hai scaricato il programma ed installato, quello che ti resta da fare e connetterti al tuo server.

NOME HOST : ftp.nomedelvostrosito.it

NOME UTENTE : vostro nome utente

PASSWORD : vostra password

PORTA : di default solitamente è la 21

filezilla-credenziali-connessione

Solitamente queste credenziali vengono inviate nel momento della registrazione presso l’hosting.

Volendo puoi trovarle all’interno di CPANEL. Se hai difficoltà chiedi supporto al tuo hosting.
Una volta collegato, selezionate tutti i file e trascinateli all’interno della cartella principale. (PUBLIC_HTML)

Se invece desideri farlo all’interno di un sottodominio o sottodirectory, devi navigare all’interno della cartella PUBLIC_HTML e ricercare la tua cartella corrispondente.

Attendi che finisca di importare tutti i file.

2 ) DOWNLOAD DATABASE

Se utilizzi XAMPP, apri il pannello di controllo e recati presso PHPMYADMIN, cliccando su ADMIN.

php-my-admin

Seleziona il database che utilizzi al momento e clicca su ESPORTA.
Lascia tutto cosi com’è e clicca su ESEGUI.

esporta-database

Partirà il download del database. Per il momento salvalo sul Desktop.

3 ) MIGRAZIONE URL DATABASE

Ora arriva un passo delicato e fondamentale.

Al momento il database che abbiamo scaricato punta ancora al sito web in locale.

Quello che dobbiamo fare è cambiare tutte le url che puntano da localhost al nostro nuovo sito online.
Per aiutarci utilizzeremo un fantastico plugin che farà tutto in automatico !

Dovremmo solo preoccuparci di assegnare il percorso corretto. Al resto ci penserà lui 🙂

percorso-phpinfo

  • Ora, recati all’interno della directory principale vostro server, create un file di testo e chiamatelo info.php.
    All’interno inserisci questo codice <? phpinfo(); ?> e salva il file.
  • Apri la pagina appena creata http://nome-del-vostro-sito/info.php e cerca _SERVER[“DOCUMENT_ROOT”]
    Il percorso che trovate a fianco alla voce segnatelo, che ci servirà tra poco.
  • Elimina il file appena creato dal server (per motivi di sicurezza) e recati all’interno dele impostazioni del plugin wp migrate db sul sito web in locale ( Strumenti – Migrate DB ).
  • Sotto la voce Replace, compila in questo modo :
    1 campo : //www.nome-del-vostro-sito.it ( Qui dovete sempre anteporre il nome del vostro sito web al simbolo // )
    2 campo : metterete il percorso che vi siete salvati e che avere prelevato precedentemente, dal file info.php
  • Cliccate su Export e salvate il nuovo database aggionato sul Desktop.

4 ) CREAZIONE DATABASE ED UTENTE PRESSO SERVER ONLINE

Se sei arrivato a questo punto, ormai hai la strada spianata -:)

Ora, quello che devi fare, è importare il database con le url che hai appena corretto, online.

Se utilizzi Cpanel, il procedimento è semplice :

    • Collegati a Cpanel, e recati nella sezione Database – Mysql Databases ;

database-sezione

    • Crea un nuovo Database e segnati il nome da qualche parte . Ci servirà dopo ;

nuovo-databasenuovo-database-2

    • Crea un nuovo utente, assegna una password e segnati tutto da qualche parte . Ci servirà dopo ;

nuovo-usernuovo-user-2

    • Assegniamo il database all’utente ;

assegnare-db-utente

    • Assegniamo tutti i privilegi e clicchiamo su Make Changes.

privilegi-utente
db-utente-assegnato

5 ) IMPORTAZIONE NUOVO DATABASE PRESSO SERVER ONLINE

Bene, ora non ci resta che importare il nuovo database.

    • Rechiamoci presso PHPMYADMIN ;

phpmyadmin

    • Seleziona il database, clicca su Importa, fai l’upload del nuovo database e clicca su Esegui ;

import-database

    • Se tutto va a buon fine, ti apparirà un messaggio di successo.

importazione-successo

6 ) MODIFICA CREDENZIALI WP-CONFIG.PHP

Ultimo passaggio ! 🙂

Per fare in modo che il nuovo sito sia visibile, dobbiamo correggere le credenziali in modo che punti a quelle giuste.

Recati all’interno del file wp-config.php (nella root principale del server) e modifica :

wp-config

nome-database: inserisci il nome del database che hai creato precedentemente ;

nome-utente: inserisci il nome utente che hai creato precedentemente ;

password: inserisci la password che hai utilizzato precedentemente.

Salva il file.
Bene, è arrivata la prova del nove. 🙂

Ora, non ti resta che collegarti al tuo sito online digitando l’indirizzo del sito ( http://www.nome-del-tuo-sito.it ).
Controlla se si vede tutto correttamente.

Se si vede tutto correttamente ti faccio i miei complimenti ! Sei stato decisamente all’altezza e sei molto bravo 🙂

Come avete trovato la migrazione ? E stato difficile ? Se per caso qualcosa non ti torna e hai qualche problema, fammelo sapere nei commenti e cercherò di aiutarti !

About Emiliano

Mi chiamo Emiliano Prelle, web designer freelance, con la passione per il web e la tecnologia e tutto quello che le ronza intorno.
Mi occupo di sviluppo, progettazione e realizzazione siti internet ( sviluppati in particolare con WordPress ), grafica e SEO.

7 Commenti
  1. ma se invece di Cpanel c’è Plesk è la stessa cosa?

  2. Emiliano ciao,
    sono sempre io Fabio! : ))
    Sono riuscito ad accedere al sito in locale, mi sono accorto che i campi dei dati relativi a DB userDB e password nel file wp-config.php erano praticamente vuoti e non puntavano più a nulla..che pirla che sono!! ( cmq non stavo più lavorando in locale ma il sito è gia online)
    Detto questo il sito online funziona ma nonostante abbia fatto Salva nella pagina Impostazioni>generali e Impostazioni>Permalink ho ancora qualche link che mira al vecchio url..
    Cosa faccio?se ti lasciassi la mia mail oppure il mio numero sarebbe fattibile sentirci(ovviamente sono disposto a pagare).
    Come sempre grazie mille del supporto!!
    ; )

    • Ciao Fabio,

      Se ascolti me rifai la procedura completa e vedrai che il sito sarà perfetto :-).
      Molto probabilmente nell’importare il database ti sei dimenticato qualche link.

      Segui esattamente i miei passi :

      – nella directory del server lascia pure tutte le cartelle di WordPress e quelle non toccarle ;

      – nel sito in locale installa questo plugin https://it.wordpress.org/plugins/wp-migrate-db/ ed attivalo ;

      – recati nell’interfaccia del plugin appena installato, su Strumenti –> Migrate Db ;

      – La sezione FIND non la toccare (Sono i riferimenti del sito in locale). Modifica la sezione REPLACE inserendo i riferimenti del tuo hosting.
      Siccome hai SiteGround sarà :
      Prima riga –> //www.nomedeltuosito.com (il nome del tuo sito per intero. Scrivi esattamente come ho scritto io, ma sostituisci il nome)
      Seconda riga –> /home/usernamesiteground/public_html (il nome dell’username con cui accedi su SiteGround. Scrivi esattamente come ho scritto io, ma sostituisci lo username)
      — Togli la spunta su “Compress file with gzip”

      Guarda lo screenshot : http://prnt.sc/d7pzs9

      Se proprio non riesci, basta che installi il plugin sul sito online e copi esattamente ciò che vedi in FIND su REPLACE in locale.

      – fatto questo, importi il db online ;

      – cambi i riferimenti sul file wp-config.php per puntare al db corretto.

      – lanci il sito, aggiorni i permalink e dovresti essere a posto.

      Fammi sapere. Se per caso qualcosa va storto, ci sentiamo in privato.

      Un saluto 😉

  3. Emiliano ciao,
    Primo sei un grande e grazie per tutto l aiuto che mi stai dando.
    Sto seguendo la procedura che mi hai scritto nell ultimo commento.
    Essendo il sito già online, mi risulta che nella sezione FIND ho già i riferimenti dell host.
    Intanto che aspetto un tuo riscontro proseguo lo stesso.
    Grazie come sempre
    FABiO

    • Troppo gentile 🙂

      Certo, infatti come ti ho scritto, puoi prelevare il tutto dalla sezione FIND del sito online.
      Almeno siamo sicuri al 100% che è giusto.

      Fammi sapere come va

Lascia un commento

Contatti

Loranzè, via Fiorano n 83
10010 ( TO )
Cell: 3496993121
Email: Scrivimi via email
P.IVA: 11315150018
Operiamo nel rispetto della tua Privacy

desclaimer

Il sito www.emprsitiweb.com è di proprietà di Prelle Emiliano e da esso gestito. La veste grafica, le immagini ed i testi presenti nel sito sono soggetti a copyright da Prelle Emiliano e/o dei rispettivi proprietari e non possono essere riprodotti o trasmessi con nessun mezzo, né essere utilizzati in ambito professionale o commerciale senza autorizzazione scritta da Prelle Emiliano o dei legittimi proprietari.

Ultima dal Blog

Social

Resta aggiornato su WordPress !

Guide/Tutorials per WordPress

Suggerimenti e trucchi per WordPress

Un Report 100% gratuito che ti aiuta ad evitare gli errori più comuni per il tuo sito WordPress

Se ti iscrivi, riceverai periodicamente : 

Rispettiamo la privacy. La tua Email verrà solo utilizzata per questa newsletter, e non sarà ceduti a terzi.

Grazie per la tua iscrizione !

Miraccomando : Clicca sul seguente LINK, per visionare tutte le informazioni ed i dettagli relativi alla tua iscrizione !

Ti anticipo, che devi cliccare sul link di conferma che ti ho appena inviato al tuo indirizzo email per poter essere iscritto correttamente alla newsletter. Questo ti permetterà di ricevere tutti gli aggiornamenti ed il report free, sui 25 errori più comuni di WordPress, che ho preparato per te !

Nella mail troverai tutte le informazioni del caso.

Nb: Se la mail non arriva subito, non preoccuparti; causa ritardi del server può impiegarci anche fino a 2 ore.

I 25 Errori WordPress più comuni da evitare 

Iscrivendoti al blog ricevi gratuitamente una report in cui ti mostro i 25 errori più comuni che commettono i principianti in WordPress in fase di realizzazione di un Sito Web. 

Iscriviti ed ottieni il report gratuito !

*Lo scarichi in 5 secondi. 100% Gratis

Rispettiamo la privacy. La tua Email verrà solo utilizzata per questa newsletter.

Grazie per la tua iscrizione

Miraccomando : Clicca sul seguente LINK, per visionare tutte le informazioni ed i dettagli relativi alla tua iscrizione !

Ti anticipo, che devi cliccare sul link di conferma che ti ho appena inviato al tuo indirizzo email per poter essere iscritto correttamente alla newsletter. Questo ti permetterà di ricevere tutti gli aggiornamenti ed il report free, sui 25 errori più comuni di WordPress, che ho preparato per te !

Nella mail troverai tutte le informazioni del caso.

Nb: Se la mail non arriva subito, non preoccuparti; causa ritardi del server può impiegarci anche fino a 2 ore.